Il rame battuto

La tradizione del rame

In Abruzzo, la significativa presenza di artigiani del rame battuto è dovuta alla secolare permanenza, lungo la costa adriatica, di una forte comunità di gitani, abilissimi in questo tipo di lavorazione. Oggi, pur essendo sostituita da procedimenti industriali, è ancora possibile trovare artigiani che continuano a produrre a mano conche, tegami, bracieri, fioriere e vasi.

Il rame viene lavorato con la “tecnica dello sbalzo”, prendendo così le sembianze di un antico bassorilievo. L’origine antichissima di questa attività trova la sua massima espressione soprattutto nella conca con mestolo, oggetto tra i più noti dell’artigianato del rame, vero e proprio simbolo dell’Abruzzo nel mondo.

Oggi, le botteghe artigiane orientano la loro produzione su oggetti per la casa, quali padelle, stampini per dolci e oggetti d’arredo.

Gallery

lavorazione del ferro tegami in rame

Gallery Residence Il Borgo

Contattaci per richiedere informazioni o preventivi
CLICCA QUI